mercoledì 6 novembre 2013

Fine

E' da un bel po' che non scrivo.
Sono successe tante cose, altre, invece, non sono capitate, a causa mia.
Sinceramente, non so il perché non abbia più scritto. Forse mi mancava il coraggio.
Il problema è che mi vergogno ad essere aperto, qui con voi, eppure ho scritto cose molto più intime. Come al solito sono un controsenso unico.
Non sto vivendo un bel periodo. Malgrado abbia vissuto periodi peggiori, questa volta è diverso, non vedo lo spiraglio di un miglioramento.
Lo so, è solo colpa mia, però non ho la forza, o semplicemente la voglia di rischiare. Rischiare per vivere, nel vero senso della parola.
Ho deciso che non scriverò più sul blog fin quando tutto non si risolverà. Non voglio raccontare storie tristi, sentendomi ancora più uno schifo. Se voglio scrivere, voglio condividere post positivi.
Se questo dovesse diventare l'ultimo mio post, sappiate che non vi dimenticherò. Tutti voi mi avete aiutato, seppure nel vostro piccolo, a superare grandi ostacoli.

Un abbraccio!

14 commenti:

  1. ma dove vai??? :((( no, dai... non ci puoi abbandonare :((((((((((((((
    spero proprio tu possa cambiare idea... cmq puoi sempre scrivermi in pvt per qualsiasi cosa, ok?? baci baci ti abbraccio :***

    RispondiElimina
  2. Ma spero che tornerai, non tanto per il blog, ma quanto perchè vorrebbe dire che hai cose positive da raccontare! In bocca al lupo! Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Un abbraccio anche a te Amleto e mi auguro che questo periodo non bello che stai passando passi in fretta, quando vorrai tornare a scrivere io come anche gli altri lettori del blog ci saremmo a commentare e sostenerti. :)))

    RispondiElimina
  4. Succede,succede anche a me. Vorrei sempre condividere post positivi,ma.. a volte..bisogna scrivere anche la realtà delle cose. Fa male, si sa.. ma non c'è da vergognarsi. Cerca di andare avanti,prima o poi tutto andrà meglio.

    Un bacioneee! <3

    RispondiElimina
  5. Ma come??? Tutte le volte che ti ho chiesto di raccontarci i fatti tuoi.. e ora ci lasci così a boccasciutta?? :P

    A parte gli scherzi nessuno dei blog che leggo pubblica solo cose belle. Sarebbe utopistico. Se proprio non ti va di condividere ciò che ti fa sentire uno schifo, allora ok.. mi unisco a Pier e speriamo che torni perchè hai avuto una svolta positiva.

    Ma io insisto... Bad Post are OK!

    RispondiElimina
  6. Non passo più nei blog e mi accorgo solo ora di questo tuo saluto.
    Avremo altri modi per stare in contatto, come e quando vorrai :)

    RispondiElimina
  7. Ringrazio tutti.
    Siete stati molto carini.
    Vi abbraccio. :)

    RispondiElimina
  8. L'ho letto ora questo post :( mi dispiace, non te lo nascondo. Ti auguro, però, che l'uscita da questo "enigma" possa sciogliere tutti i nodi :-***

    RispondiElimina
  9. credo che tutti, etero o gay, passiamo una fase di rifiuto nei confronti di quello che siamo perchè l'esterno ci sembra mille volte meglio. L'antipatico, il brutto, il male, esistono in ognuno di noi. Che ci piaccia o no. Riuscire a conviverci è una grande conquista. Che si fa anche a piccoli passi. Imparare ad amarsi e volersi bene ti renderà una persona capace di sopportare qualsiasi dolore e sofferenza perchè tu sarai l'unico che saprà farlo. Sempre a piccoli passi. Scrivendo di te oppure no. Confidandoti con chi non ti conosce, qui su un blog oppure con una amica che conosci da una vita. Datti tempo, e sii paziente con te stesso. fai conto che sia un lavoro nuovo. Nessuno però te l'insegna. Le regole le stabilisci tu, ma dovrai essere cosciente di dove ti possono portare. L'unica persona che non dovrai mai deludere sarà te stesso. Una volta che ci sarai riuscito, magari lo insegnerai pure a me.
    Buona vita Amleto, principe del dubbio, il dubbio che porta saggezza e bontà

    RispondiElimina
  10. Vedi di riapparire anche virtualmente... ;)

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina