martedì 23 luglio 2013

Lei...

Ieri sera la mia cagnolina è stata molto male.
Ha mangiato qualcosa che ha trovato in giro ed ha avuto problemi di stomaco. Ha avuto delle crisi. Soffriva tanto, non riusciva a respirare, a camminare, dato che ha avuto un blocco intestinale, ed il cuore batteva forte, fortissimo.
E' stato molto brutto.
E' vero, non ha avuto nulla di grave, ma io ho pensato alla sua morte. Ho persino pianto, in auto, mentre mi stavo recando, con lei, dal veterinario.
Io non so cosa potrebbe succedere se lei dovesse mancare proprio adesso. "Io ho bisogno di lei!", questo mi dico e lo so che è un atteggiamento infantile, stupido, ma è così.
Lei per me è importante, perché mi ha aiutato moltissimo durante l'università, durante il coming out e adesso, durante questa fase dura, che non riesco a nominare, dato che non so come si concluderà.
Quante volte ha leccato le mie lacrime, quante volte pare la mia ombra, soprattutto in quei giorni di apatia.

Ora sta meglio. Tutto è passato.

E' strano. Da un po' di tempo io le osservo il musino, ricoperto di pelo bianco, rendendomi conto che lei un giorno morirà, che non vivrà così a lungo.
Ieri sembrava che la sua morte fosse arrivata presto, troppo presto.

Tutti dicono che lei, la mia cagnetta, sia fortuna ad avere noi, io e la mia famiglia, che l'accudiamo, che le vogliamo bene. Io, però, credo che i fortunati siamo noi.

Amleto

15 commenti:

  1. tu sei giovane... puoi ancora imparare.... impara a non affezionarti a niente e a nessuno... così nessuno potrà ferirti o farti stare male...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ne sarei capace. :)

      Elimina
    2. lo so.. neppure io... scusami per il commento di ieri sera.... stavo molto male... :(
      ti posso capire perfettamente anche io ho una cagnetta e a volte penso che se non avessi lei avrei già fatto qualche stupidaggine...

      Elimina
    3. Preoccupess no!
      Viva le cagnette. :*

      Elimina
    4. sì.... i cani sono eccezionali... come ti guarda il tuo cane non ti guarda nessuno :)))

      Elimina
  2. No non è un atteggiamento infantile o stupido, noi esseri umani siamo fatti così ma è una delle cose che ci rende umani e che ci fa apprezzare la vita e i momenti passati insieme a chi vogliamo bene sia umani che animali anche se il pensiero del distacco fa male l'amore che ci viene donato ripaga della sofferenza e della nostalgia. Se uno non amasse non si affezionasse è vero non soffrirebbe ma sarebbe poco di più di una macchina di carne.

    Ps. non tenere conto della mia mail perchè adesso sto scrivendo il commento a questo post quindi i problemi di visualizzazione che ti dicevo penso dipendano o da la mia connessione e da Blogger.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione, caro Loran.
      Comunque, è vero che a volte il blog viene aperto con lo sfondo bianco e non ci sono i commenti. Vedo cosa posso fare. :*

      Elimina
  3. Ti capisco perfettamente. Io, al momento, ho 4 cani. Ma, prima di loro, ho tenuto per 17 anni una cagnolina che, in pratica, era diventata la mia ombra. Quando se n'è andata, mi è come crollato il mondo e non ho avuto neanche la possibilità di esternare il mio dispiacere, eccezion fatta con i miei genitori. Adesso, la ricordo con gioia, felicità e - chiamami pazzo - rivedo nella più piccola dei quattro (a cui ho dato lo stesso nome) il suo stesso carattere. Lo so, è stupido, ma - come dice Loran - siamo UMANI, ed è questo a contraddistinguerci. Tu dalle più amore possibile e, quando accadrà, riuscirai a superare (se ci sarà) il trauma. Ma non scambiare per debolezza questa tua sensibilità: voler bene agli animali è voler bene anche alla vita.
    E stai tranquillo, che ora starà meglio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ora tutto è passato. Lei non è mai stata così male, quindi io mi sono preoccupato molto.
      Un bacio ed una carezza ai tuoi cuccioli. :)

      Elimina
  4. ciao
    non è un atteggiamento stupido e infantile. Tu vuoi molto bene alla tua cagnolina. I cani danno tanto amore e il loro amore è sincero. Sai io ho una cagnolona di nome Hay Lin, l'adoro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta! :)
      Grazie mille.
      La mia cagnetta è un pinscher di Praga. :)

      Elimina
  5. io ho sempre avuto cani e gatti fin da quando ero molto piccola, ma ogni volta che uno di loro mi ha lasciato è stato un vero lutto.
    poi son arrivati altri cani e gatti ma ognuno di loro ha un posto speciale ed unico nel mio cuore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio così.
      Benvenuta, cara! :)

      Elimina
  6. Anche il mio cane si era ammalato in passato, ma poi si era ripreso. Ma ora, a 13/14 anni, sembra che sia arrivato il momento in cui possiamo solamente ritardare la sua morte. Con questo caldo, il mio fa fatica a bere, quindi complicazioin renali. Deve prendere 3 pastiglie diverse al giorno. Quando morirà (non credo proprio che arriverà alla fine del 2013), sarò molto, molto triste.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace moltissimo per il tuo cane.
      Purtroppo non si può far nulla, è la natura. Se tu rimani vicino a lui fino alla fine non sarai triste.
      Che razza è?
      Un abbraccio ed una carezza al tuo cane. :)

      Elimina