giovedì 5 luglio 2012

In attesa...

Lunedì sera dopo la cena descritta nel post di martedì scorso, mi sono candidato ad un'offerta di lavoro. Un'importante realtà della grande distribuzione presente nel Nord-Italia cerca direttori di supermercato, io allora mi candido e mi dico: "Provare non nuoce, alla fine mica guarderanno il mio profilo..."
Il giorno dopo, quindi martedì, mi squilla il telefono...
Io: Pronto!
L'azienda (era una signora): Lei è... Abbiamo ricevuto la sua candidatura, fatta ieri sera. E' interessato a questo lavoro? Se vuole le fisso un colloquio. Lei ha i requisiti che stiamo cercando.
Io: Ok, va benissimo...
Lei: Quando si laurea?
Io: Io sono già laureato. l'ho scritto nel profilo, ho dovuto inserire anche il titolo della tesi.
Lei: Perfetto, meglio.
Allora oggi ho fatto il colloquio, non vi ho voluto dire niente perché non mi sentivo. 
Sono stato agitato e mi sono detto: "Oddio io direttore di supermercato!? La mia unica possibilità di avere un lavoro decente! La mia famiglia sarà contenta, potrà essere felice. Un colloquio è meglio di niente. Ma se dovessi fallire!? Che vergogna! Allora non lo dico a nessuno. Se dovesse andare bene lo comunicherò agli altri. Ma che figata, guadagnerei bene... Oddio ma è il supermercato di A. Bene, benissimo. Potrei diventare il suo superiore, col passare degli anni. Hi hi hi. Ma come mi devo comportare al colloquio? Come mi devo vestire? L'abbigliamento è il nostro biglietto da vista, ci rappresenta, io do importanza all'abito e alla cura delle persone. Devo essere elegante, sobrio, è pur sempre un posto di rilievo. Mica posso andare con le infradito, suvvia, restiamo seri. Devo fare bella figura, presentandomi con disinvoltura, devo essere sicuro di me stesso, ma non troppo, se no appaio arrivista e non umile. Li devo stracciare gli altri, come fossero vermi..."
Ieri ho vuotato il sacco alla C e alla G. Devo condividere le cose belle, non ce la faccio a non dire nulla, troppe volte ho taciuto.
Nel pomeriggio sono andato a casa di C, ma c'era anche la madre, mi sentivo agitato, infatti le ho riferito del colloquio e le ho parlato dei miei problemi, lei mi è stata vicino e mi ha dato dei consigli, a parer mio forti. Non sono riuscito a parlare della mia omosessualità, della mia nuova vita, lei sa tutto. Io ho difficoltà nell'aprirmi con lei, eppure è la mia migliore amica, lei non ha accennato l'argomento. Ho pensato che la nostra amicizia fosse alla fine, ma in realtà abbiamo parlato di temi molto più gravi, se lei non mi volesse più bene non mi direbbe cose così intime. Probabilmente sono io che ingigantisco tutto, magari C aspetta che cominci io il discorso, ma con lei mi blocco. E' solo questione di tempo, lei ha reagito in maniera egregia.
Nella serata invece ho sentito la G tramite Skype. Ho detto anche a lei del colloquio, raccontando del mio amore/sentimento verso A, della mia gaffe sul salame, al che ha riso per mezz'ora. 
Io: Allora io sono davanti i salami e lui mi si avvicina... Mi piace duro!
Lei: Sei il solito... Va beh anche lui, cosa vuoi che faccia uno che tocca il salame.
Io: Ma lo sai che lui lavora lì...
Lei: Passerete anni a fare doppi sensi.
Io: Ma ti immagini!?
Lei: Ma com'è lui?
Io: Figo.
Lei: Ma come l'hai conosciuto?
Io: In palestra, lui mi ha fatto credere qualcosa, ma è fidanzato...
Lei: Oh mio dio...
Io: Perché è tutto così difficile?
Lei: Non lo so... Ora quando chiudi racconto la storia al mio C. Ci facciamo un po' di risate...
Io: Fate con comodo! Ormai...
Credo il colloquio sia andato bene. Incrociamo le dita ^_^
Durante la presentazione dell'azienda, fatta da una signora che dice: "Noi siamo un'azienda seria, non assumiamo tappabuchi. Se assumiamo uno che lavora nel reparto frigo, ovvero salumi e formaggi, noi vogliamo che lui diventi un professionista, che conosca bene il reparto..." mi viene in mente A, che diventerà esperto di salami. 
Mi stavo mettendo a ridere...
Se mi dovessero assumere sarei l'ultima ruota del carro, sarei al gradino più basso della gerarchia, ma avrei nella targhetta una scritta che ricorderà che io sono un allievo in formazione, con l'obbiettivo di diventare direttore. Ci sono varie tappe, che bisogna superare, il tutto richiede anni, ma ciò non mi spaventa.
Comunque ragazzi sono in attesa di una loro chiamata. Speriamo che vada tutto bene. Io credo di aver fatto una bella figura, rimanendo me stesso, questo è l'importante.
Un bacio ^_^

P.S. Un grande bacio a T. Lui mi sostiene ed ascolta sempre, facendomi apparire come una persona normale, mi capisce. E' una persona squisita. *_*




20 commenti:

  1. in bocca al lupo(e al bel salumiere)dottò...facce sapè ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il bel salumiere... Storia contorta!
      Crepi Andrè. Si dirà così il tuo nome in romano!? Mah!
      Ciao ^_^

      Elimina
  2. Che bello! Incrociamo le dita per il posto di lavoro!
    E per gli altri problemi che dici di vivere.
    Supererai tutto! Mica la vita ferma riesce a fermare gli intenditori di salami duri ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille IN.
      Mi impegnerò, con la speranza che la situazione migliori. Non è facile!
      Basta salami... Soprattutto lui! Me lo devo togliere dalla testa!
      Un bacio ^_^

      Elimina
  3. Della serie contro il fato non c'è nulla da fare, te dicevi di non voler andare più nel supermercato di A e adesso ci lavorerai almeno spero e te lo auguro con tutto il cuore.^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A pensarci, non so... Se mi dovessero assumerei potrei lavorare in un altro punto vendita, vicino comunque a casa mia.
      Chissà!?
      Sei molto carino.
      Ti saluto loran ^_^

      Elimina
  4. In bocca al lupo per il posto di lavoro :) Ma soprattutto spero che tu riesca a parlare con C! Vedrai che il tempo dà la forza...
    Canzone stupenda *___*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Crepi Zeno.
      Per C... Col tempo!
      Io amo i Queen... Ho messo un po' di loro canzoni. Ma voi vi accorgete solo quando metto musica un po' insolita.
      La mia canzone preferita dei Queen è: http://www.youtube.com/watch?v=fJ9rUzIMcZQ.
      Ti mando un bacio *_*

      Elimina
  5. In bocca al lupo anche da parte mia ;)
    Magari C non ti ha fatto domande sulla tua nuova vita per discrezione o perché non sapeva come entrare nel discorso. Non farti sempre le pippe (mentali).
    Quanto mi piace la canzone che hai messo!
    Un bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Crepi Asha.
      Ok meno seghe mentali... Promesso!
      Sulla musica (leggi il commento lasciato a Zeno!).
      Un abbraccio ^_^

      Elimina
    2. Oddio, ho visto che si è materializzato Nato Stanco, e ti ha fatto la sorpresa (uno di questi giorni passo nel suo blog e gli scrivo una frase carina, visto che non ho fatto in tempo a farlo prima che partisse)
      Ho letto il commento che hai lasciato a Zeno, ti appoggio in pieno. Bohemian Rhapsody è fantastica. Per il resto, noi ci accorgiamo solo quando metti musica un po' insolita, perché "fai tanto".
      Un abbraccio. Buona giornata.

      Elimina
    3. Bei gusti mia cara Asha!
      Ma fatti conoscere... Vieni in Padania!? Non dobbiamo cuccare la fauna lombarda, che ci aspetta!? Io vado a infighettarmi... Non sia mai che tu trovi l'Amleto in versione casa.
      "Faccio tanto"... Nel senso che oso!?
      Il Nato Stanco, alias il mio Daddy, mi viene a trovare! Che carino, si è affezionato a me... Che dolce! Scrivigli una bella frase!
      Ciao ^_^

      Elimina
  6. prima di tutto avere un colloquio di lavoro in questi tempi è già un successo.
    Dai, vedrai che sarà andato bene senz'altro.
    Buttati sui salami e vedi cosa ne esce. Bravo, ha ragione chi ti ha fatto il colloquio: devi essere un esperto! E poi magari A si rivela anche lui un esperto di salami ... non sai quanti esperti di salami ci sono in giro, travestiti da fidanzati e mariti fedeli!!!
    Anch'io sono stato l'ultima ruota del carro, ma nessuno si spetta che tu faccia miracoli dal primo giorno di prova. D'altra parte devi imparare, prima di diventare un esperto ;-)
    Anche ora ti dico: datti tempo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Xersex.
      Speriamo che vada bene.
      Gli esperti di salami... Quant'è vero! Amen!
      Ma io non ci provo con A, è impegnato! Non faccio queste cose.
      E' giusto fare gavetta, bisogna imparare il proprio lavoro. L'ho scritto non per polemica, ma per farvi capire la dinamica. Inoltre loro hanno detto che non richiedono esperienza, ti formano e ti fanno crescere. Si tratta di un'azienda virtuosa, ma già lo sapevo, si sa che è una realtà seria... In Italia ciò è una rarità!
      Buone giornata ^_^

      Elimina
  7. la trafila dei colloqui è diventata tristissima ormai... in bocca al salame! altrimenti vieni a lavorare con me la prossima estate un abbraccio Nato Stanco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Daddddddddy! Come va?
      In bocca al salame! Tu sei fuori! Hi hi hi. Poi c'è un doppio senso non indifferente!
      Ieri sera ne ho mangiato un po', per scaramanzia.
      Speriamo bene. Alcuni erano ridicoli, uno poi... Tra come parlava ed era vestito. Il supermercato lo conoscerai è famoso.
      Visto che ormai non c'è nulla...
      Ma che lavoro è? Sarei all'altezza?
      In bocca al salame a te

      Elimina
  8. Ohi in bocca al lupoooo! :D
    Che il salame sia con te! *___*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Crepi Doctor!
      Ormai il salame...
      Ciao ^_^

      Elimina