sabato 2 giugno 2012

Sconvolto e stupito

Nella mia testa c’è A, averlo incontrato mi ha distrutto, penso a lui e ciò mi lacera. E’ il mio sogno proibito, che mi illude, ma è colpa mia, mi sono fatto ammaliare dalla sua bellezza e dalla gentilezza.
Forse A è l’unica persona che ho amato, fino ad adesso. Ma cos’è l’amore!? Magari è soltanto il desiderio del suo corpo, oppure un vizio…
Quando l’ho incontrato la prima volta è scattato un qualcosa nella mia testa, ma non era nulla di erotico, di malizioso, bastava che lo vedessi e stavo meglio. Inizialmente credevo fosse gay, io ero ancora confuso e non sapevo ancora quale fosse il mio destino, vivevo in un mondo finto, ma protetto. Lui si è sempre comportato bene, eppure mi ha fatto pensare che ci stesse, i suoi sguardi e i suoi accorgimenti, probabilmente ho frainteso tutto. E’ la prima volta che ne parlo, mi vergognavo prima, mi sembrava patetico provare sentimenti simili verso una persona etero e persino impegnata, ma i sentimenti non sono comandati.

In questi giorni sono successe delle cose…
Giovedì alla riunione del gruppo si parlava, soprattutto di come realizzare la presentazione, io ho detto…
Io: Va beh che ci vuole, mettete tutto in un documento, poi lo trasformate in PDF e il gioco è fatto.
Lui (il Boss): Ti stai proponendo!? Grazie Amleto, sei gentile, allora affidiamo la presentazione a te. (Tutti mi hanno fissato, come degli avvoltoi)
Io: Oddio non intendevo questo, ma se volete una mano, non c’è nessun problema. Per quando vi serve?
Lui: Per martedì 12 giugno.
Io: Ok, ma io parto Mercoledì mattina, devo fare tutto prima…
Lui: Quando arrivi?
Io: Sabato sera. (Potevo dire lunedì… Mannaggia a me, che ho la lingua lunga, non so dire le bugie e neanche no).
Lui: Allora ti facciamo arrivare le mail, con il contenuto, devi solo fare copia incolla. Grazie mille! Avete visto questi giovani come sono intraprendenti…
Non ho parole per quanto io sia fesso!

Ieri sera sono andato da mia sorella, ho parlato con lei
Mia sorella (lei): Quando hai intenzione di dirlo a mamma e papà?
Io: Non lo so! Voglio trovarmi un impiego, così non ci saranno imbarazzi.
Lei: Ma cosa credi? Non cambierà nulla, ti vogliamo bene, non sei un delinquente, sono altre le cose che mettono vergogna, imbarazzo.
Io: Lo so, non mi sento pronto.
Lei: Non ti costringo! Ma sappi che se mamma e papà ti cacciassero di casa potresti venire da noi!
Io: Ma non doveva cambiare nulla!?
Lei: Scherzo…
Io: Non mi sembra il caso di scherzare.

Durante la cena, il telegiornale ha realizzato un servizio sui sessant’anni del regno di Elisabetta II, hanno parlato del matrimonio di William e Kate. C’era anche mio cognato…
Mia sorella (lei): Si sono sposati come noi, nello stesso anno!
Mio cognato (lui): Che paragone è!? Che me ne frega! Allora tuo fratello si è laureato nell’anno del Giubileo della Regina.
Lei: Il prossimo matrimonio è quello di mio fratello.
Io: Cosa stai dicendo!? (Mio cognato non sa nulla! E’ una persona un po’ chiusa, su alcune cose, ma è molto intelligente)
Lei: Magari andiamo tutti in Spagna, la nostra famiglia e quello dello sposo.
Io: Ma cosa stai dicendo, calma…
Lui: Forse tra qualche anno sarà possibile anche in Italia!

E’ confermato! Io sono sconvolto e stupito, mio cognato non doveva sapere nulla. Io credevo che non sapesse nulla, ma si è sempre comportato come sempre. La paura più grande è che tutto possa cambiare, ma questo non è avvenuto.

Ma vi rendete conto!?
Io non so cosa pensare, mi faccio dei problemi assurdi, mi sembra che siano solo le mie seghe mentali da squilibrato. Mi pare di vivere in un film, tutto accade, rovinando e opponendosi alle mie previsioni, il che non è un male. Forse sono io che non mi rispetto. E' impossibile che tutto vada così bene, non mi dovrei lamentare, eppure mi sento in allerta. Come se questa serenità non fosse meritata, forse tutto sta cambiando in meglio, i problemi degli ultimi tempi si stanno risolvendo, malgrado stiano lasciando cicatrici.
Il mio umore cambia in continuazione, ci sono momenti tristi, ma sono sereno, davvero, è da un mese che mi sento così e sono felice di scriverlo.
Vi mando un grosso bacio e buona serata ^_^

20 commenti:

  1. Spessissimo mi riconosco in quello che dici: ci sembra strano che tutto possa andare meglio e quasi non lo accettiamo creandoci mille finti problemi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo masochisti! Forse godiamo nel farci male…
      Tutto andrà meglio ne sono sicurissimo, per me e per te ^_^
      Un bacio e buona serata

      Elimina
  2. purtroppo, siamo noi stessi a metterci dei paletti che ci bloccano. Sono un grande peso per ciascuno, ma bisogna imparare a saperli togliere.. aspetta i tuoi tempi e non aver voglia di strafare.. la vita è tua e cerca di rimuovere questi blocchi uno alla volta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parole sante!
      Vorrei strafare, liberarmi di tutto, questa situazione mi opprime, ma ho paura… Bisogna rischiare!
      Buona serata Rafa ^_^

      Elimina
  3. Spesso siamo proprio noi stessi ad essere i giudici più severi di noi stessi, a farci mille paure ed a interpretare le opinioni degli altri su di noi, ma poi quando parliamo con gli altri ci accorgiamo che abbiamo costruito tutto nella nostra testa e quello che ci immaginavamo non corrisponde minimamente con la realtà.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Loran!
      E’ proprio così, io pretendo molto da me stesso, spesso mi incolpo e mi giudico troppo severamente. E’ strano, io sono una persona buona, forse troppo, ma con me stesso sono cattivo, mi tratto male.
      Ti auguro una buona domenica ^_^

      Elimina
    2. Bisogna imparare ad amarsi.:)
      Buona domenica anche a te. ^_^

      Elimina
    3. Sapersi amare per saper amare qualcuno!
      Tanto facile dirlo, ma nei fatti…
      Ancora ciao *_*

      Elimina
  4. La tua famiglia è semplicemente fantastica XD
    E io sono risorta (di nuovo) con tanto di tatoo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cara!
      Ora vado a vedere che hai fatto…
      Un bacio

      Elimina
  5. Vedi? sotto sotto qualcuno sa e procede alla vita in maniera tranquilla...Si, confermo, a volte sono solo seghe mentali! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già! Siamo professionisti nel farci del male, nel saper complicare la nostra vita!
      Sarò più tranquillo. Promesso ^_^
      Un bacione Chico

      Elimina
  6. Oggi ci voleva proprio un post del genere XD

    Commentiamo iniziando dal fatto che non sei affatto uno stupido ad esserti innamorato di un etero. Sempre se di amore si sta parlando. Penso che sia capitato un po' a tutti, anche a me è successo e concordo con te sul fatto che non sia una cosa per niente piacevole quando ti illudi di poter essere ricambiato.

    Hai una sorella fantastica! Io quando l'ho detto alla mia si è comportato come se non gliene fregasse una cippa e non mi ha aiutato per niente. Ma è stato fantastico il modo in cui tuo cognato l'ha saputo XD avrei voluto esserci!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono certo che fosse amore! Ma sicuramente un qualcosa di importante, dato che ci sto male.
      Ma è solo colpa mia. Che lui abbia sfruttato la situazione, mi abbia preso in giro, non so nulla…
      Solo dubbi! Però ci saranno momenti migliori.
      Mia sorella è una galla! E' una lunga storia…
      Buona domenica Hermes

      Elimina
    2. Ho passato anni e anni a innamorarmi degli etero, sono uomini anche loro, e anche molto belli!!! quando ero adolescente sognavo di trasformarmi in donna e di mettermici assieme!

      Elimina
    3. Certo che sono uomini! Probabilmente è bisessuale, qualcosa vibrava, ma non so cosa. E’ bello, ha un fisico incredibile ed è sempre gentile, quest’ultimo aspetto mi ha sempre attirato, io adoro le persone gentili e cordiali.
      Buona giornata

      Elimina
  7. 1) Le seghe mentali non vanno affatto bene (e te lo dice una che di solito se ne fa parecchie) quell'altro tipo di seghe invece...(ma è un altro discorso)
    2) Confermo: hai una bella famiglia.
    Bacioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la bella famiglia ^_^
      Meglio altre seghe, poi col discorso dell’altro post, sappiamo come farci del bene… Hi hi hi
      Un bacio Asha

      Elimina
  8. Per me comunque ti troverai meno problemi di quanto immagini.
    Datti un tempo entro il quale dirlo ai tuoi (magari andrebbe bene entro giugno - luglio), e poi vedrai che ti sentirai leggero come se avessi passato un grosso esame. Magari lo hanno già capito ...

    E poi tanto lo hai detto anche tu: c'è tua sorella che garantisce la continuità della vostra specie ... non sei un figlio unico!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente hanno capito che c’è qualcosa che non quadra… Magari non sanno cosa.
      Io non mi do scadenze, effettuerò questo passo quando sarò pronto.
      Un bacio ^_^

      Elimina