martedì 12 giugno 2012

Litigi


Sono arrabbiato!
Ho litigato con i miei genitori, soprattutto con mio padre, era da tanto tempo che ciò non avveniva. Lui non mi ascolta, fa di testa sua, pare che dia più importanza agli altri, come se io non esistessi, come se io non avessi i miei problemi, le mie ansie…
Perfetto! Io devo dichiararmi a loro ma discuto con mio padre… Adesso ci terremo il muso per giorni, è così, siamo entrambi orgogliosi.
Lui è brava persona, ma è testardo, crede che per me vada tutto bene, ma invece non è così…
Non so come comportarmi, io sono consapevole di essere una testa di cazzo e persino cocciuto, so di avere dei limiti, non esagero, è la triste verità. Nella mia testa ho il caos più totale, ognuno mi dice che sbaglio, se dovessi dire un qualcosa di sconveniente oppure pensare a me stesso sarei uno stronzo, se invece dovessi rimanere inerme sarei un fesso…
Evidentemente agisco sempre male! C’è un qualcosa in me che non va bene!
Che devo fare!?
Mi conviene diventare una mummia!?
Forse ingigantisco, oppure io non sono normale, ma non riesco a trovare dei motivi plausibili per ciò che mi stia accadendo…

Stasera c’è la presentazione, anche qui le comiche… Allora prima di partire ho detto: “Inviatemi il materiale prima di martedì, dato che il giorno dopo parto…”, però alcuni me lo hanno inviato durante il viaggio, come se io mi fossi messo a preparare il tutto durante il viaggio.
Ho finito il documento domenica e ieri, poi l’ho dato al Boss, ma questo lo ha stravolto! Mi è venuto il nervoso, quindi io ho lavorato per niente, tra l’altro le sue modifiche fanno pure cagare, gli sta bene così impara a fare le cose a cavoli!
Oggi verso le quattro sono andato nel palazzo dove avrà luogo l’incontro, ho incontrato il Boss, abbiamo sistemato tutto, il videoproiettore e le sedie…
Lui (Il rompiballe/il Boss): Abbiamo finito! Andiamo!?
Io: Ok!
Lui: Dove hai parcheggiato?
Io: Dietro la banca.
Lui: Anche io. Facciamo la strada insieme?
Io: Va bene.
Usciamo, camminiamo, arriviamo al bivio…
Lui: Prendiamo qui!?
Io: No, io vado dalla parte opposta!
Lui: Ma come!? Così allunghi, mica devi metterti in forma!
Io: No, io preferisco questa via…
Lui: Insisto vieni con me!
Probabilmente ci sarà un motivo se non voglio prendere quella via! Infatti, fortunato come sono incontro V (la stronza), lei lavora in quella via.
V: Ciao Amleto! Cosa ci fai qui?
Io: A beh io sono qui per la presentazione, abbiamo sistemato tutto per stasera, inoltre sono qui perché volevo passare a trovarti. Ti presento il signor…
Mi giro e vedo il Boss che mi guarda male, sicuramente avrà pensato che sono una faccia di merda, dato che non volevo andare in quella via…
Perché mi intrufolo in queste situazioni imbarazzanti!?
Ultimamente mi urta vedere V, lei con la sua vocina, con le sue maniere così carine, alla fine te la mette in quel posto, è una serpe, non dovrebbe neanche salutarmi dopo quello che mi ha fatto… Mi stupisco della gente!
Scappo che devo mangiare e subito dopo recarmi alla presentazione.
Vi saluto e buona serata ^_^

P.S. Non riesco più  a mettere le canzoni, che palle!

18 commenti:

  1. guarda che ci sono dei periodi in cui va tutto storto!
    Abbi pazienza e aspetta che passino. E quando saranno passate, magari in quest'estate, approfitta di una giornata buona per tutti e tre per fare il tuo coming out! (ma conoscendo i tuoi genitori, non c'è neppure una remota possibilità che abbiano già capito o sospettino? questo faciliterebbe no?)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì è vero, ma questi periodi neri avvengono troppo spesso per me... Inoltre mi da fastidio il fatto che non si possa pensare a me, a ciò che sto vivendo... Io non sono in torto, già non ammetto le mie colpe se dovessi sbagliare, figurati se ho ragione. Il tempo grigio da tre giorni peggiora il tutto.
      Un bacio e grazie ^_^

      Elimina
  2. A tutti succede ogni tanto di avere litigi con i genitori per delle sciocchezze, dai che passa ;)
    Si sente la mancanza in questo post delle tue "bellissime" canzoni :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non era una cosa così stupida...
      Ho una rabbia!
      Le tue "bellissime" canzoni, è una presa in giro!?
      Notte *_*

      Elimina
    2. Ahahah no dai ;) ogni tanto qualche bel pezzo storico fa piacere riascoltarlo!

      Elimina
    3. Stai attento che ti blocco l'accesso al mio blog!
      Te capì!?
      Inoltre ho gusto! Ascolto anche canzoni moderne, ma quelle più anzianotte...
      Ciao ^_^

      Elimina
  3. Su, su!
    Ripensa ai giorni appena trascorsi con la Sirenetta. Per quella, nella fiaba originale di Andersen (e non nel cambio traditore del finale Disney) il sogno si frantuma e lei si scioglierà come schiuma nel mare.
    Per te, a parte un po' di schiuma alla bocca per certe rabbie, c'è ora il bell'inizio della tua nuova vita.
    Forza ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quella Sirenetta è brutta e mi sta antipatica!
      Un nuovo inizio!? Mi pare un miraggio troppo lontano,in questo momento...
      I miei stati d'animo cambiano velocemente...
      Sei sempre gentile ^_^ Un bacione

      Elimina
  4. No, senza canzoni non riesco nenache a commentare! Ops. Già fatto:)
    Comunque vai tranquillo, con i genitori succede, poi si risolve tutto! E per le figure di cacca, io ne faccio sempre una centinaia al giorno, don't worry! Ci si abitua poi :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora per le figure di cacca non mi esprimo, dico solo che potrei vincere il premio!
      Grazie mille e baci ^_^

      Elimina
  5. Sapessi a me quanto mancano i litigi con i miei genitori, ora che mio padre non c'è più e mia madre abita da un'altra parte.
    Dai succede. Pensa che ieri sera mi sono quasi uccisa con mio fratello solo perché aveva osato andare in bagno dopo che io l'avevo appena finito di pulire! Pretendevo che trattenesse le "sue cose" per tutta la notte :) Vedi? I litigi in famiglia sono all'ordine del giorno.

    Questa volta niente video?
    Un bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma povero fratello Asha!
      Basta liti... Volemose bene ^_^
      Credo che per le canzoni e i video... Nada! Uffi!
      Un bacione

      Elimina
    2. Il mio povero fratello a cui faccio da balia ha trent'anni ed è un maschione di un metro e novanta con un discreto conto in banca per cui potrebbe anche "sloggiare" da casa.
      Era stato a cena fuori con gli amici. Perché non è andato nel bagno del ristorante? Cos'è scemo? (è una domanda retorica, ovviamente)
      Tanto c'è Ashina che pulisce!
      Tanti tanti baci, Amlè.

      Elimina
    3. Ashina io sono molto ordinato e pulito, ma non reagirei così!
      Mi fai stra ridere!
      Ti mando un grosso bacio e buon appetito ^_^

      Elimina
  6. Guarda, sono sicuro che appena farò ritorno a Palermo anche io avrò una lite coi miei genitori! Purtroppo è normale.

    Per quanto riguarda V ... ormai mi pare che tu abbia capito che mi sta comodamente sulle balle XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noi non litighiamo spesso... Ma siamo due teste dure!
      Ricordati ci sono due V: la buona e la stronza. Comunque quando scrivo della seconda lo specifico sempre.
      Tranquillo sta sulle balle pure a me.
      Un bacio ^_^

      Elimina
  7. Com'è andata poi? Contento il Boss?
    E con tuo padre? Tornata la calma?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì il Boss era contento, ha fatto tutto lui!
      C'era tutto il paese, non pensavo ci fossero tante persone...
      Con mio padre così, così! La calma c'è sempre, lui è tranquillo come una pasqua, io invece mi agito!
      Grazie del tuo interessamento.
      Ti mando un bacio ^_^

      Elimina