venerdì 4 maggio 2012

Spavento

Ragazzi sono sconvolto!
Allora stanotte è successa una cosa… Ma andiamo con ordine…

Mercoledì ho iniziato a sentire dei bruciori alla gola, mi sono detto: “Ma è possibile che io mi stia prendendo il mal di gola!? Devo ripetere la tesi, ma che sfiga!”.
Alla fine il mal di gola non è arrivato, io ho vissuto come al solito… Ieri pomeriggio sono stato a Milano e sono arrivato a casa in condizioni pietose, avevo due occhi rossi e il naso mi colava in una maniera incredibile…
Alle 11:30 vado a dormire, ma sto malissimo, mi addormento e…
Mi sveglio la notte, non riesco a respirare, mi sento un qualcosa alla gola, è terribile, mi impaurisco. Inizialmente credo che sia un incubo, dato che ultimamente faccio brutti sogni, che ne so, sarà la storia della laurea e del coming out. Quando capisco cos’è accaduto non riesco più a prendere sonno, perché mi sono spaventato, ma tanto, immaginatevi: “Dormite tranquilli nel vostro letto e vi manca il respiro, come se ci fosse qualcuno che vi strozzasse…”
Stamattina sono andato dal medico, mi ha prescritto un antistaminico più forte e delle pastiglie di cortisone, da prendere nel caso io stia ancora male e se dovessi stare fuori, ovvero all'aperto, per tanto tempo. In poche parole la mia allergia sta peggiorando con gli anni, dopo anni è ritornata persino l’asma…
Ma vi rendete conto di quanto io sia sfigato!?
Se dovessi star male il giorno della laurea… Dio mio che palle questo clima, ormai ha fatto brutto tempo fino adesso, quindi le allergie arrivano in ritardo, in occasione del grande giorno…
Che nervoso!
Sono agitato, la data è sempre più vicina!
Ecco, uffi, vi auguro una bella serata ^_^
Un abbraccio a tutti gli allergici come me ^_^

24 commenti:

  1. o.o fatti vedere da qualcuno parecchio bravo! mai cugina va a Firenze non so dove... i farmaci le avevano peggiorato la cosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pier da bambino era peggio!
      Mi sono rimaste queste allergie, solo che ora c’è anche l’asma.
      Va beh ti saluto

      Elimina
  2. per fortuna non sono allergico,ma mi sto toccando i maroni mentre lo dico visto che lo si può diventare improvvisamente:/buona serata a te ".....manchi tu nell'aria":D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Toccati pure, non lo auguro a nessuno.
      …che soffoca il mio petto…
      Baci ^_^

      Elimina
  3. E vabbè insomma mo non te le tirare da solo però! Prova a pensare positivo (e portati le medicine con te per scaramanzia) ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Will ho rischiato la vita, va beh ora esagero!
      Ma davvero è stato bruttissimo, ora vado in giro con queste pastiglie di cortisone non si sa mai… Se mi dovesse venire una crisi! Mamma mia sembro mio nonno…
      Un bacio

      Elimina
  4. Risposte
    1. Maxuccio ma quanti baciotti conosci!? ^_^
      Baciuzzi

      Elimina
  5. Oddio, mi dispiace un sacco. Chissà che colpo, di notte, poi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì davvero…
      Va beh sono vivo
      Ciao Cassandre

      Elimina
  6. Ti capisco, per fortuna a me l'allergia non procura asma ma "solo" forti mal di testa...vedrai che cambiando farmaci la situazione migliore :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sperem!
      Amico di allergie ^_^
      Baci

      Elimina
  7. L'asma è tremenda. Ti capisco, ma vedrai che risolvi, stai tranquillo. Meglio che ti sia tornata l'altra notte che la notte prima della discussione, per dire. :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avrei preferito che non arrivasse l’asma!
      E’ vero poteva capitare di peggio, ma anche qualcosa di meglio.
      Buona serata Matteo

      Elimina
  8. Anche io da bambino ero allergico a una cinquantina di cose poi con il passare del tempo mi è rimasta solo quella a gli acari della polvere, certo quella ai pollini è un tipo di allergia a cui uno a meno di non chiudersi in uno tuta pressurizzata è impossibile da eliminare e se i sintomi sono tornati in maniera così importante ti consiglio di stare sotto controllo da un buon allergologo specie se insieme all'allergia è presente anche l'asma.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuto Loran
      Che onore un tuo commento ^_^
      Tranquillo, sono sotto controllo, da bambino ero allergico a molte cose, i miei genitori hanno speso molti soldi per curarmi, compravano un tipo di vaccino che proveniva dall’Inghilterra. Dicono che le allergie legate alle piante non sono curabili come le altre. Infatti ora sono allergico solo all’erba tagliata, all’ambrosia, ai pollini e alle graminacee, le ultime tre abbondano in Lombardia. Ma sono fastidiose, non ti fanno vivere bene, non esagero mica…
      Buona serata

      Elimina
  9. Grazie del benvenuto, mi piace come e cosa scrivi. ^_^
    Ti capisco l'allergia ai pollini e alle piante è dura da sopportare.

    RispondiElimina
  10. Cerca di portare pazienza: l'allergia è una reazione esagerata dell'organismo a cose che di per se sarebbero innocue. Il fatto di essere in un periodo critico (tesi, c.o. ecc) probabilmente significa che il tuo organismo è solo un po' più ipersensibile al momento. Con ogni probabilità è solo una cosa passeggera. Riguardati, segui i consigli del medico e non ti spaventare.
    In bocca al lupo per la tesi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. S ma che stress!?
      Ho sempre sofferto di allergia. E’ colpa di tutto questo inquinamento, queste piantacce che crescono ovunque… Io poi abito tipo in una selva…
      Bacioni e crepi il lupo ^_^

      Elimina
  11. Abiti tipo in una selva e sei allergico solo all'erba tagliata, all'ambrosia, ai pollini e alle graminacee. Non c'è che dire, hai proprio culo.
    Che figata Umberto Tozzi! A parte gli scherzi, Orietta Berti quando la metti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E che culo…
      Posso dire che i miei genitori hanno acquistato questa casa prima della mia nascita.
      Metterò Orietta ^_^
      Baci Asha

      Elimina
  12. Ti dico questo: io non sono allergico a nulla, ma ieri sera verso le 19, portando il cane fuori, sentivo i pollinin entrarmi nel naso. Abito in una zona verde, quindi immagino benissimo che se dabnno fastidio a me, figurati a te...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se mi capitasse una cosa del genere morirei per shock anafilattico!
      Ti saluto

      Elimina