giovedì 22 marzo 2012

Due mesi

Sono passati due mesi, ovvero 60 giorni, dalla creazione del mio blog, era una fredda domenica, esattamente il 22 gennaio.
Molto è cambiato in questo periodo, ho fatto coming out con due persone per me importanti, ho finito la tesi e ho deciso di rivelarmi alla mia famiglia. Ma vi è una cosa più importante, in quest’avventura ho incontrato persone che mi hanno aiutato, anche con un semplice commento o uno smile, ovvero voi lettori.
Dunque grazie, davvero, mi fa piacere che ci siano persone che si degnino di lasciarmi un consiglio o un semplice augurio! Per me è importante, capire i vostri punti di vista, i vostri rimproveri e soprattutto la vostra presenza!
Se oggi sto bene è anche grazie a voi! Questo è poco ma sicuro!

Dunque ho pensato che in questo post potrei raccontare alcune delle mie caratteristiche, in questo modo potrete capire meglio come io sia… Ciò mi è venuto in mente dal post di un blog che seguo, spero che lui non mi consideri un copione.

Allora…
Il mio vero nome non è Amleto, non ve lo scrivo, ma sappiate che è straniero! Va beh si tratta di un nome originale, mica uno banale...
Sono nato in Lombardia, ma i miei genitori sono siciliani.
Sono logorroico, svampito, buono e fesso, spesso parlo da solo… Sono geloso delle mie cose, a volte dico di non possederle pur di non prestarle! Lo so risulterò stronzo, ma è più forte di me.
Mi piace salutare chi conosco, adoro augurare tutto, dal buon giorno alla buona sera, a chiunque, senza fare distinzioni. Ritengo che la cordialità e la gentilezza siano importanti, soprattutto in un mondo di musoni, come quello attuale. Difatti lo faccio sempre nei commenti di blogger! Patetico!?
Odio la maleducazione, l’arroganza e le ingiustizie.
Sono un po’ timido, introverso, permaloso ma anche modesto…
Sono castano e ho gli occhi color ambra, nonostante la mia famiglia sia chiara. Uffi, neanche gli occhi chiari, mondo infame… Porto gli occhiali da vista.
Mangio tanto, ma se le persone me lo dovessero far notare mi arrabbio e mi vergogno.
Adoro la musica di una volta, sono un po’ tardone. Non si era capito!?
Canto mentre guido solo, però sono stonato. Per questo motivo quando do la precedenza nelle rotatorie la gente mi guarda male, come se fossi pazzo. Invece quando guido in autostrada metto la chiusura centralizzata delle portiere, ho paura che si apra la portiera e io possa venir decapitato dal guard rail.
Non riesco a resistere al profumo del pane appena cotto, dei soffritti, della carta dei libri e all’odore della benzina!
Rido tantissimo, ma spesso non capisco le battute…
Dormo a pancia in giù, abbracciando il cuscino, che è messo in verticale.

Alcune cose per voi saranno bizzarre, ma sono fatto così!

Un grosso abbraccio lo invio a G, ci siamo sentiti ieri sera e non stava bene per niente. Anche a lei sono successe delle cose non belle, poi il fatto che sia lontana da casa non facilita il tutto. G ti voglio bene e quando mi laureo ti vengo a trovare… Se non fosse per la laurea sarei già venuto!
Dobbiamo trovare ‘sta pace e che cavolo, ce la meritiamo, non possiamo essere sempre così sfigati…

Vi saluto e data l’ora vi auguro buona notte


21 commenti:

  1. Grazie a te che condividi con noi i tuoi pensieri. Si, ho notato che auguri tutto ahahah Meglio!


    ah dimenticavo... buona notte ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hi hi hi
      Se i miei auguri vi dovessero infastidire non li farò più! Promesso!
      Buona giornata Zeno

      Elimina
    2. ma che infastidire! anzi... :) buona giornata anche a te

      Elimina
  2. Allora ricambiamo con tanti auguri generali ;)
    Vedi che faccio bene a chiamarti Amletuzzo...concorda con le radici siciliane ;)
    Baciuzzi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille a te, che mi mandi i baci in tutte le versioni possibili!
      Amletuzzo mi piace! Aggiudicato.
      Baciotti Maxuccio

      Elimina
  3. E' vero sei sempre gentile e cordiale... al contrario mio che nei commenti sembro un cafone tamarro passato di li per caso..
    un baciooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cumma Pier…
      Vossia nun siti maralucato!
      Spero di non fare una boiata, ma non so parlare e scrivere bene il siciliano!
      Va beh diciamo che tu sei un tipo più svelto, pensa che saluto anche i camerieri oppure l’edicolante, se non mi dovessero salutare lo ripeto due volte. Che palle, voglio anche ricevere e non solo dare!
      Cumma vi saluto

      Elimina
    2. mi stai dando della commare XD io ho problemi con l'italiano, pensa tu col dialetto... io saluto pure i signori ai caselli autostradali, ma qui mi fa strano, non so perchè :)

      Elimina
    3. Ma come hai problemi col dialetto!?
      Non sei siculo?
      Volevo farti un frase d’effetto…
      Cumma sarebbe compare. Non ti piace?
      Al massimo teniamo Pier…
      Baci

      Elimina
  4. ahahah ma la musica è proprio di una volta!:)scherzo...è quella della mia epoca figurati!grazie a te di essere cosi' e continua ad esserlo!un bacio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se la tua epoca… Sei un giovanotto ancora!
      Grazie mille, rimarrò così allora… Va beh i miei amici dicono che sono fuori di melone (o di cotenna!), voi invece mi fate i complimenti… Il mondo è proprio vario!
      Buon pomeriggio

      Elimina
  5. Hai una personalità davvero interessante e per niente strana. Mentre leggevo il tuo elenco ho cominciato a ridere come uno stupido perchè ci sono tante cose che abbiamo in comune, cose che tu reputi strane ma che per me, fino a pochi minuti prima, erano la normalità. Anzi, a dire il vero erano cose alle quali non facevo neanche caso. Come dire agli altri che non si ha quella cosa pur di non prestarla ( lo faccio spesso all'università quando mi chiedono una penna ), o il dormire abbracciato al cuscino ( quello che si riscalda facilmente però, perchè quello bello freddo lo voglio come poggia testa ).

    Spero che vada bene con i tuoi ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuto nel club!
      Qual è il concetto di normalità!?
      Tu sei strano come tutti gli scrittori!
      Baci Hermes

      Elimina
  6. Ma siete dei disgraziati! Nessuno se n’è accorto…
    Sono due mesi, io ho sbagliato il conto dei giorni, mannaggia… Che figura!
    Va beh correggo!
    Hi hi hi… Andavo male in matematica! Ma questa volta il conteggio dei giorni è giusto, ho preso la calcolatrice!
    Avrei potuto correggere senza dirvi niente, tanto non ve ne sareste accorti…

    RispondiElimina
  7. ehy a te!io sn siciliano... ma vivo in puglia! ma qnt anni hai? :-) cmq w la "normalità"... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehy a te! Chico, benvenuto nel blog!
      Io ho ventidue anni.
      La normalità, ormai credo che non esista!
      Io non mi considero normale, soprattutto se per normalità si dovesse intendere “essere come la massa”…
      Ti saluto

      Elimina
  8. Io però adesso sono curiosi di sapere il tuo nome straniero. :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuto MatteoG!
      Se sapessi… Non posso dirlo…
      Perché non provi ad immaginare…
      Buon pomeriggio

      Elimina
  9. Anch'io, come Hermes La Bua, ho notato che abbiamo tante cose in comune: impazzisco per l'odore della benzina, mangio tanto e odio la maleducazione, l'arroganza e le ingiustizie.

    Comunque, io mi chiamo Asha.
    Ciao, complimenti per il tuo blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuto anche a te Asha!
      Grazie mille
      L’odore della benzina… Mi sa che ora costa più di Fahrenheit di Dior!

      Elimina