lunedì 5 marzo 2012

Emozioni...

Venerdì ho inviato un sms a C, nella quale chiedevo di vederla, in questo modo le avrei detto tutto, ma dato che è influenzata il programma è saltato.
Pazienza, l’occasione giusta sarà settimana prossima.
Spero solo che la prenda bene, almeno avrò una persona in più con la quale mi posso confidare.

Poi questo fine settimana ho avuto dei problemi, ho iniziato ad agitarmi seriamente venerdì sera, credo sia dovuto al fatto ultimamente che tutto mi pesa.
Il coming out risulta essere devastante, poi è difficile trattare con le persone, bisogna capire quale sia l’approccio giusto! Quindi non soltanto uno si sente uno schifo, deve pure pensare a come gli altri possano reagire, magari saranno delusi! Ma dai questa è una cavolata, dovrei essere io la vittima, colui che sta male, almeno una volta…
Il tutto sommato alla tesi si amplifica, mi auguro soltanto che quando la concluderò starò più sereno.

Se dovessi pensare quale persona io sia, vedo una persona sciocca che si fa dei problemi inutili, poiché credo che quelli veri siano altri, eppure non riesco a sentirmi meglio.
Perché uno deve stare così male fingendo che tutto vada bene!
Non ho neanche il diritto di dire che nulla procede come io voglio che proceda.
Provo un dolore, un peso fastidiosissimo, ma è indescrivibile!
Ogni giorno cambio umore, quindi voi leggete queste pagine senza senso, per cui mi sento in colpa per voi, magari potrei risultare di una noia incredibile.
Va beh che ci posso fare non è un bel periodo, ce ne saranno di migliori!
Spero di poter condividere con voi anche delle gioie, anzi ne sono certo, anche se a volte esse sembrano così irraggiungibili.
Mi scuso se il post non ha senso, sono delle idee confuse, ma è ciò che provo da due giorni.
Vi auguro una buona settimana



8 commenti:

  1. non sei noioso stai tranquillo!vorrei avere io oggi la tua età e vivere le tue attuali preoccupazioni, una volta era peggio:/buona settimana
    lost

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto gentile!
      Fortunatamente qualcosa è migliorato!
      Ti saluto

      Elimina
  2. Qui non hai un pubblico da accondiscendere ma, per quanto vorrai tu, la tua vita da raccontare, che è anche fatta di menate, tristezze o noia.
    Sii meno rigido nei tuoi confronti, impara ad amare anche le tue debolezze. E' un buon esercizio che ti semplificherà la vita e ti permetterà di essere più tollerante nelle debolezze, errori, incongruenze degli altri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, hai perfettamente ragione IN!
      Giustamente io posso scrivere quello che voglio, eppure mi faccio gli scrupoli lo stesso.
      Dovrei essere meno rigido con me stesso, ma non ci riesco, pretendo troppo!
      Tutto questo non è così semplice, però ci sto tentando…

      Elimina
  3. Il coming-out per alcuni equivale a far scoppiare una bomba e ovviamente gli scossoni sono forti. Considerato che tu stai centellinando la cosa da persona a persona dovrai mettere in conto di traballare per un po...cerca però di non accumulare troppe tensioni nel preoccuparti piu degli altri che di te stesso ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Maxuccio!
      Dovrei essere più egoista, eppure…
      Bacioni

      Elimina
  4. Mi ricordo quando feci coming-out. Ero stra-agitato e per giunta la mia migliore amica mi rise in faccia.
    Adesso, quando capita, lo dico senza alcun problema. Lo faccio nel momento in cui il rapporto che sto vivendo con una persona, diventa più intenso. Così se gli va bene è perfetto, siamo amici e tutto il resto. Se non gli va bene, ho perso un amico prima ancora di trovarlo.

    Ma poi scusa, c'è forse qualcuno che ci obbliga a leggere i tuoi post noiosi? Non credo proprio ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parole sagge!
      La tua amica si è messa a ridere. Oddio ma è terribile!
      Baci

      Elimina